Tel. 070.883793 - Viale Colombo, 126, 09045 - Quartu Sant'Elena, Cagliari (CA) - farmaciamascaro@gmail.com

Macchie della pelle

Cosa sono, come prevenirle e trattarle

Le macchie dermatologiche sono inestetismi che appaiono sulla pelle di donne e uomini, come conseguenza di un’alterazione nel funzionamento dei melanociti. 

I melanociti sono le cellule che hanno il compito di produrre il pigmento melanico, che è ciò che dà colore alla pelle. Queste cellule, per motivi diversi che vedremo, producono quantità alterate di questo pigmento causando le macchie più chiare o più scure a seconda di come si distribuisce la melanina.

Le cause che innescano il processo di formazione delle macchie sulle pelle sono diverse:
  • Patologie infettive e non (come la psoriasi, la couperose, la vitiligine).
  • Fattori genetici ereditari (come le innocue lentiggini).
  • Farmaci assunti (come la pillola anticoncezionale).
  • Sostanze irritanti (a seguito del contatto con sostanze irritanti presenti nei profumi e nei cosmetici possono formarsi delle macchie sulla pelle).
  • Esposizione prolungata e non controllata al sole.


Le macchie compaiono generalmente su viso, collo, e decolletè e possono essere di diverse tipologie:

  • Lentigo senili: date da processi di foto invecchiamento, hanno una forma tondeggiante e un colore scuro. Compaiono generalmente dopo i quarant'anni anche su mani e sono causate dall’eccesso di radicali liberi che rende la pelle più fragile, indebolendo i meccanismi di produzione del pigmento melanico.
  • Lentigo solari: derivano da un’esposizione eccessiva alle radiazioni solari e hanno una colorazione che va dal giallo scuro al nocciola.
  • Melasma/cloasma: macchie marroni e di forma irregolare localizzate su zigomi, fronte, parte superiore del labbro. Di solito sono reversibili e compaiono spesso nelle donne a seguito dell'assunzione di estrogeni (pillola anticoncezionale) e durante la gravidanza.
  • Macchie da acne: si tratta di una forma di iperpigmentazione post infiammatoria, ovvero di una conseguenza di lesioni infiammatorie dell’acne che sono state esposte al sole, soprattutto in soggetti con la pelle più scura.
  • Macchie date da patologie come anemia e cirrosi: in questo caso possono essere il campanello di allarme di una patologia ben più grave.

Come prevenire le macchie della pelle?

Fortunatamente alcune buone abitudini possono aiutarci a prevenire le antiestetiche macchie sulla pelle. In primis, per proteggere la pelle è consigliabile usare una protezione solare elevata tutto l’anno, soprattutto se si vive in città particolarmente soleggiate anche d’inverno.

Ma non solo: per una protezione a 360° possono essere determinanti anche gli schermi fisici, ovvero l’uso di occhiali da sole, cappellini ecc.

Le macchie solari si possono prevenire anche a partire dalla tavola, consumando alimenti ricchi di flavonoidi o antiossidanti contenuti negli agrumi, nelle carote, nei peperoni, nei pomodori e nei frutti come il kiwi.

Una grossa mano nella prevenzione delle macchie deriva dagli integratori alimentari specifici ricchi di principi attivi come i carotenoidi che favoriscono il ricambio cellulare e di sostanze antiossidanti come la vitamina C, E e B12. Anche il rame contribuisce alla normale pigmentazione della pelle.

Tra gli integratori anti-macchie disponibili in farmacia segnaliamo il Natural Oceanic Betacaro della Solgar a base di alga unicellulare Dunaliella salina, fonte naturale di carotenoidi e beta-carotene e utile al mantenimento della salute della pelle. Altro integratore consigliato è il Sunissime in perle di Lierac pensato per ottenere un'abbronzatura a lunga durata: ha proprietà anti-età per una pelle più protetta dal sole ed è indicato per preparare, stimolare, prolungare e sublimare l’abbronzatura.


Trattamenti cosmetici anti-macchie.

Sono disponibili in farmacia diversi cosmetici ad azione schiarente depigmentante e levigante. Sono prodotti formulati per stimolare il ricambio cellulare e far apparire la pelle più omogenea e luminosa.

C’è da dire che affinché questi trattamenti diano dei risultati visibili devono essere utilizzati con costanza per almeno due mesi, ovvero per il tempo necessario al ricambio cellulare.

Esempi di sieri viso schiarenti segnaliamo Lumilogie di Lierac, il trattamento intensivo giorno e notte che agisce su tre tipi di macchie, quelle in via di formazione, visibili e sulle macchie diffuse, e il siero Vinoperfect di Caudalie ad azione illuminante che agisce su tutti i tipi di macchie (sole, acne, età, gravidanza) e su tutti i tipi di pelle, anche quelle più sensibili.

Per altri consigli su come prevenire le macchie o sui trattamenti specifici per il viso non esitare a chiedere informazioni al nostro team in farmacia!